Venezia: due artisti ci fanno riflettere sull’immigrazione con un gonfiabile

Non è una nostra produzione ma in questo momento storico vogliamo rendere omaggio ad una coppia di artisti belgi Dirk Schellekens e Bart Peleman che con uno splendido gonfiabile hanno dato vita loro intervento con lo scopo di lasciar riflettere il popolo sugli sviluppi geopolitici legati all’immigrazione.

Certo grande (alto circa sei metri) ma sarà in grado di sensibilizzare i poteri forti a dovere? Un plauso agli artisti dunque che con il loro inflatable refugee hanno voluto aderire al progetto “Brosistan” per un mondo senza confini.

Dopo Venezia, il profugo gonfiabile girerà per il mondo, per ricordare a tutti quelli che vivono con distacco o almeno per far riflettere a noi tutti, quanto è grande la dimensione umana dell’immigrazione.

Peace

Photogallery

Comments

  1. Alessandro says:

    Complimenti per essere così politicalmente corretti. Buon lavoro da un concorrente!

Lascia un Commento!

*